25.00

Share

STAMPO PER PIZZELLE IN ALLUMINIO PESANTE / HEAVY ALUMINUM PIZZELLE WAFFLE MOULD MAKER

EN / IT

HEAVY ALUMINIUM "PIZZELLE" WAFFLE MOULD MAKER FROM ABRUZZO REGION

Pizzelle (also called Ferratelle or Cancellate) are traditional Italian waffle cookies made from flour, eggs, sugar, butter or vegetable oil, and flavoring (usually anise or anisette, vanilla or lemon zest).

It is known to be one of the oldest cookies and is believed to have developed from the ancient Roman "crustulum".

In ancient times, blacksmiths used to make pizzelle tools by hand: in addition to the "gate" decoration (hance the name "cancellate", which means gate) they also included the client's initials on request.
Due to its beauty and its importance in everyday life, the instrument was included in the wedding trousseau and brought as a dowry by the bride.

Once the cookie dough was cooked on the fireplace. According to tradition, "the time necessary to recite a Hail Mary on one side and a Lord's Prayer on the other".
Today the cooking takes place on a gas fire and, depending on the cooking time, it is possible to make crispy or soft waffles to be rolled up like cannoli and stuff with jam or cream.

Unlike North European waffle moulds, the ferratelle are characterized by more complex patterns (like the "snowflake" or "labyrinth" motif), that impress a unique style to your cookie.

TECHNICAL DETAILS:
- Material: polished heavy aluminum
- Ergonomic wooden handles
- Length: 42 cm
- Diameter: 12.5 cm

USE:
- For cooking, use an open flame and turn the mold, making the biscuit cook on both sides.
- Hand wash after use.

WOODEN CONE:
- Suitable for the preparation of cones and "cannoli"
- Comes in the box with your Pizzelle maker







STAMPO TRADIZIONALE PER "PIZZELLE" ABRUZZESI

Le "pizzelle" (dette anche "ferratelle" o "cancellate") sono un dolce tipico dell'Abruzzo e del Molise, preparate con uova, farina, zucchero, burro e insaporite con aromi diversi (di solito anice, vaniglia, buccia di limone).

Le sue origini risalgono all'epoca romana, quando era in uso preparare il "Crustulum", un biscotto molto simile alle moderne pizzelle, per celebrare occasioni speciali.

Tradizionalmente, gli strumenti per la preparazione delle ferratelle erano realizzati dai fabbri che, oltre al decoro "a cancello" (da cui il nome "cancellate"), inserivano su richiesta anche le iniziali del committente. In questo modo, le pizzelle venivano marchiate con il nome di famiglia.
Per la sua bellezza e l'importanza nella vita quotidiana, lo strumento era inserito nel corredo matrimoniale e portato in dote dalla sposa.

Un tempo l'impasto, inserito fra i due ferri, veniva cotto sul camino: secondo la tradizione, doveva restare in cottura "il tempo necessario per recitare un'Ave Maria da un lato e un Padre Nostro dall'altro".

Oggi la cottura avviene su fuoco a gas e, a seconda del tempo di permanenza, si possono realizzare cialde friabili o più morbide da arrotolare come cannoli da riempire con marmellata o crema.

A differenza degli stampi per waffle, tipici di gran parte del Nord Europa, le ferratelle sono caratterizzate da pattern più complessi (tipico il motivo "a fiocco di neve" o a labirinto), con cui creare cialde di grande bellezza.

DETTAGLI TECNICI:
- Materiale: alluminio pesante lucidato
- Manici ergonomici in legno
- Lunghezza: 42 cm
- Diametro: 12,5 cm

USO:
- Per la cottura utilizzare una fiamma libera e girare lo stampo facendo cuocere il biscotto su entrambi i lati.
- Dopo l'uso, lavare a mano.

CONO IN LEGNO:
- Adatto per la preparazione di coni e cannoli da farcire
- Presente nella confezione